Book a flight, 6 Items menu. Go to active tab 3, Book a flight 3, Prenota un volo

Trova l'ispirazione

Voli economici

Cerchi le tariffe più economiche?

  • Calendario dei voli più economici
  • Tutto l'anno e tutte le destinazioni
  • Scegli la destinazione, la settimana di partenza e prenota il tuo volo!

Prenota un volo

Please select a one-way flight or with return

Scegli un paese

Seleziona un aeroporto

Scegli un paese

Seleziona un aeroporto

Our lowest fares

da
iLa tariffa mostrata è indicativa e si intende per un adulto, tasse incluse.

La mia prenotazione

Vedi la prenotazione

Vedi la prenotazione Prenotazioni di gruppo

Voglio aggiungere dei servizi extra al mio volo!

Check-in online

Fail il check-in online e risparmia tempo!

  • da 24 ore fino a 1 ora prima dell'orario di partenza previsto
  • unicamente voli operati da Brussels Airlines
Se il tuo volo è operato da una compagnia aerea partner, visita il sito web della compagnia aerea che opera il volo per effettuare il check-in.

Info voli

Arrivi e partenze

Puoi verificare lo stato di tutti i voli Brussels Airlines in partenza o a destinazione di Bruxelles.
Gli arrivi e le partenze sono indicati in ora locale.
Puoi cercare per:

  • numero di volo
  • aeroporto
  • rotta
Le informazioni sono disponibili per i voli previsti nei prossimi 3 giorni.
Per altre date, consulta l'orario dei voli.

La prenotazione di gruppo è possibile fino a un massimo di 40 persone. Ti preghiamo di modificare il numero di passeggeri e riprovare.

Prezzi più bassi* da Bruxelles a
I prezzi più bassi da A
Skip to before the list of fares
    Skip to after the list of fares
    *Tasse e supplementi inclusi. Tariffe soggette a disponibilità.

    Voli per Kiev, Ucraina

    Il sacro retaggio dell’ortodossia slava.

    Il monastero di Pečerska Lavra fa parte del patrimonio mondiale dell’Unesco e dal 1996 è diventato un bene storico e culturale nazionale protetto. Affacciato sul fiume Dnepr, questo luogo sacro è uno dei monumenti più noti della città.

    Monastero di Pečerska Lavra; Kiev

    Kiev: bellezza moderna e cupole dorate.

    Kiev vanta alcuni dei più begli esempi di architettura slava, con molte chiese e cattedrali dalle cupole dorate. La Cattedrale di San Vladimiro è la cattedrale madre della Chiesa ortodossa d’Ucraina.

    Majdan Nezaležnosti, Kiev

    Majdan Nezaležnosti.

    Questa piazza ha una lunga storia e in passato è stata conosciuta sotto molti altri nomi. Il nome attuale, Piazza dell’Indipendenza, è stato adottato nel 1991, anno in cui l’Ucraina ha dichiarato l’indipendenza, ma gli abitanti del posto continuano a chiamarla semplicemente Majdan (piazza).

    Voli per Kiev, Ucraina

    La multietnica capitale, nonché più grande città dell’Ucraina, è situata nel centro-nord del Paese, sulle rive del fiume Dnepr. Chiamata Київ in ucraino, la traslitterazione in alfabeto latino ha dato origine a “Kyiv”, nome ufficiale, anche se in italiano si predilige l’uso di Kiev.

    Con circa 3 milioni di abitanti, Kiev è un importante centro scientifico e culturale dell’Europa dell’Est. Oltre ai suoi istituti di istruzione superiore, alle industrie high-tech e ai celebri monumenti, Kiev è ricca di arte urbana e caffè vintage e ha una vita notturna movimentata. Insomma, Kiev è diventata una città “in” e di tendenza, pur mantenendo qualche stravaganza sovietica, retaggio dei decenni passati.

    Cosa stai aspettando? Prenota subito il tuo biglietto per Kiev con Brussels Airlines!


    Cosa fare a Kiev e nei dintorni

    1. Il monastero di Pechersk Lavra (Kyevo Pečers'ka Lavra), conosciuto anche come Monastero delle Grotte di Kiev, è uno storico monastero ortodosso affacciato sul fiume Dnepr. Per i fedeli si tratta del luogo più sacro del Paese, mentre per turisti e non credenti è uno spettacolo per gli occhi. Le chiese dalle cupole dorate sono probabilmente tra i monumenti più belli della città, ma neanche gli impressionanti labirinti sotterranei ti lasceranno deluso.
    2. Kiev è una delle capitali più verdi d’Europa e vanta decine di parchi da sogno e splendidi giardini botanici. Mariinskij e Khreshchatyk sono tra i parchi più belli della città e contengono splendidi esempi di architettura, come il Palazzo Mariinskij e il ponte degli innamorati.
    3. Nel 1986, la centrale nucleare di Chernobyl, a soli 130 km a nord di Kiev, è stata teatro della peggiore tragedia nucleare al mondo. Oltre 100 000 abitanti furono costretti ad abbandonare la zona per via dell’elevato livello di radiazioni, lasciando questo sito disabitato fino a poco tempo fa. Ora il livello di radiazioni è basso ed è possibile visitare Chernobyl, vera e propria città fantasma. Se non hai la possibilità di fare un tour nella zona, potrai comunque scoprire tutto ciò che c’è da sapere sulla catastrofe e sulle sue conseguenze presso il Museo nazionale ucraino “Chernobyl” di Kiev.
    4. La Cattedrale di Santa Sofia è uno dei monumenti più conosciuti della città e il primo a essere stato riconosciuto sito patrimonio mondiale dell’Unesco. Al suo interno si trovano straordinari mosaici risalenti all’XI secolo e dipinti millenari assolutamente affascinanti.
    5. Nel suggestivo Museo delle Miniature potrai ammirare una rosa in un capello, cammelli nella cruna di un ago, il libro più piccolo al mondo, un set di scacchi dorati sulla capocchia di uno spillo e tanto altro.
    6. Andriyivskyy Uzviz (la discesa di Andrea) è la strada più famosa di Kiev. Vetrina della ricca e incantevole storia dell’Ucraina, Andriyivskyy Uzviz ti sorprenderà con le sue vivaci gallerie d’arte, i laboratori di artisti e i negozi degli artigiani locali. Questa stradina in discesa è inoltre piena di edifici storici, come la Chiesa di Sant’Andrea, monumento barocco risalente al XVIII secolo, la casa dell’autore Mikhail Bulgakov e il Castello di Riccardo Cuor di Leone. Non c’è dunque da meravigliarsi che qui sorga il One Street Museum, museo dedicato alla storia di questa strada unica al mondo.
    7. Kiev ha infrastrutture capillari e un sistema di trasporti pubblici altamente sviluppato. La metropolitana ha tre linee che si estendono per oltre 67 km, coprendo sia la capitale che le periferie. Arsenalna, una delle sue 52 stazioni, è con i suoi 105,5 m di profondità la stazione metro più profonda al mondo.
    8. Pronto per una serata indimenticabile? La maggior parte dei locali notturni di Kiev si trova in centro, soprattutto in Khreshchatyk, una via molto movimentata. Un’altra zona della movida notturna è l’Arena City, un complesso di edifici storici riconvertiti in locali. Oltre a ristoranti, negozi e un casinò, il complesso ospita anche alcuni dei nightclub più famosi della città, ad esempio lo SkyBar e l’Arena Club. Shooters, Sorry Babushka e Avalon sono altri locali popolari di Kiev.

    Informazioni pratiche per il tuo viaggio a Kiev

    • I voli di Brussels Airlines arrivano e partono dall’aeroporto internazionale Kiev Boryspil. L’aeroporto è situato a sud-est della capitale, a 30 chilometri dal centro.
    • Ora locale a Kiev:  
    • Valuta: la valuta locale è la grivnia ucraina (UAH). Non avrai problemi a trovare sportelli Bancomat, ma ricordati di controllare sempre la ricevuta per assicurarti di avere ricevuto l’intero importo selezionato. A Kiev le carte di credito sono largamente accettate, ma se decidi di allontanarti dalla città è bene portare con te contanti a sufficienza. I dollari americani e gli euro sono le valute straniere più semplici da cambiare in Ucraina.
    • Chiamate e Wi-Fi: il prefisso dell’Ucraina è +380. Nel centro di Kiev ci sono alcuni internet point, ma è possibile trovare hot spot wireless anche in bar, caffè e ristoranti tradizionali. Ricordiamo inoltre che i McDonald’s, spesso situati in zone molto frequentate come le stazioni metro, hanno accesso internet gratuito tramite wireless.
    • Prese elettriche: le prese elettriche sono di tipo C e F (standard europeo). Il voltaggio standard è di 220 V e la frequenza di 50 Hz. I cittadini non europei, compresi i britannici, avranno bisogno di un adattatore.
    • Informazioni per il viaggio: i cittadini dell’Unione Europea e del Nord America non necessitano di un visto per soggiorni in Ucraina inferiori a 90 giorni, è sufficiente il passaporto. Per qualsiasi informazione relativa a visti e documenti di viaggio, visita www.iatatravelcentre.com.
    • Vaccinazioni: oltre ai vaccini comuni, non ci sono vaccinazioni obbligatorie in Ucraina. Per ulteriori informazioni relative alla salute, visita www.iatatravelcentre.com.

    Cose da fare e da evitare a Kiev, Ucraina

    • In Ucraina è preferibile bere acqua in bottiglia. Non bere alcol in luoghi pubblici o potresti rischiare una multa.
    • Quando paghi con carta di credito in un bar o ristorante, chiedi al cameriere di portare il dispositivo elettronico al tuo tavolo.
    • Chi non ama il cibo di strada e uno spuntino di tanto in tanto? Per le specialità culinarie, la cosa migliore è andare al mercato Besarabsky o partecipare alfestival del cibo di strada locale (Ulichnaya Eda).

    Vocabolario di base in ucraino

    Trovare un posto a Kiev può essere difficile, in quanto tutti i nomi delle strade sono scritti in cirillico. Se vuoi cavartela, è bene che tu impari un po’ di vocabolario di base in ucraino. Non c’è bisogno che impari il cirillico, eccoti alcune parole e frasi importanti.

    • Buongiorno (saluto formale): Dobryj den
    • Ciao (saluto informale) Pryvit
    • Grazie: D’akuju
    • Non c’è di che: Bud’ laska
    • Come stai? Jak spravy
    • Bene: Dobre
    • Molto bene: Duzhe dobre
    • Scusa/ Mi dispiace: Vybachte
    • Dov’è....? De (ex. De metro? De restoran? De bar?)
    • Quanto costa...? (quando stai comprando qualcosa o pagando): Skilky
    • Parli inglese? Vy hovoryte anhlijs’koju?
    • Tak (a volte sentirai da, anche se è russo)
    • No Ni (ti capiterà anche di sentire la forma più colloquiale “nye”)
    • Arrivederci (saluto formale): Do pobachen’a
    • Ciao! (saluto informale): Pa-pa (viene usato anche il termine russo paka)

    Eventi culturali a Kiev

    • La Festa nazionale ucraina viene tradizionalmente celebrata in concomitanza con la Fiera dei fiori ucraina, una manifestazione annuale durante la quale vengono esposti oltre 200 000 fiori presso il parco paesaggistico di Pechersk. Le composizioni floreali provengono da tutte le regioni dell’Ucraina e possono essere ammirate da metà agosto a metà settembre.
    • La giornata internazionale della donna, celebrata l’8 marzo, è una festa nazionale in tutta l’Ucraina, per questo diversi negozi, musei ed edifici governativi sono chiusi. In questa occasione, in tutto il Paese si tengono eventi, presentazioni e adunanze pubbliche per promuovere l’uguaglianza di genere, i diritti delle donne e altre questioni attinenti.
    • Il Giorno della Vittoria è un’importante festa nazionale, celebrata in tutto il Paese il 9 maggio. Questa giornata commemora la vittoria sui nazisti e rende omaggio agli eroi caduti nella Seconda guerra mondiale e ai veterani. Nel centro di Kiev le parate militari attirano centinaia di migliaia di visitatori.
    • Il Giorno di Kiev è uno degli eventi principali dell’anno e si celebra l’ultimo weekend di maggio. Nelle strade della capitale si tengono concerti, fuochi d’artificio e molte altre celebrazioni e per l’occasione Piazza dell’Indipendenza e Khreshchatyk vengono illuminate.

    Quando visitare Kiev

    Kiev ha un clima continentale umido. Gli inverni sono molto freddi, con temperature giornaliere medie sotto allo 0 e molta neve. Le estati sono più piacevoli, calde e soleggiate, con temperature che raggiungono i 25-30 gradi. Tuttavia, di quando in quando sulla città si abbattono ondate di maltempo, quindi sii pronto a tutto e controlla le previsioni meteo prima di partire.

    Cosa mangiare a Kiev

    In Ucraina il cibo steè meno caro che in Europa occidentale e per prezzi ragionevoli potrai cenare in eccellenti ristoranti e sorseggiare drink in cocktail bar appartati. La cucina ucraina affonda le sue radici in molti Paesi diversi, ma è la preparazione a rendere i piatti tipicamente ucraini. Alcune specialità gastronomiche sono il borscht con smetana (zuppa servita con panna acida), il borscht di cavoli, polpette di patate e pollo alla Kiev (conosciuto localmente come Kotlety Po-Kyivskomy).

    Carta dell'Ucraina

    Tour di Chernobyl e dell’Ucraina


    Marjolein lavora nel nostro dipartimento Ground Operations e nei suoi viaggi adora avventurarsi per i percorsi meno battuti.


    Nel 2011, più di trent’anni dopo il disastro di Chernobyl, il governo ucraino ha deciso di accogliere i turisti, sotto severe condizioni, per raccontare loro il disastro e la storia dell’era sovietica.

    Marjolein ne è rimasta affascinata e ha deciso di prenotare un tour. Inizialmente, aveva pensato di visitare solo Chernobyl, ma ha scoperto che anche l’Ucraina ha tantissimo da offrire. Ha deciso quindi di visitare il Paese per 10 giorni senza un programma preciso a parte la giornata a Chernobyl.

    Monastero di Pechersk Lavra

    1. Arrivo a Kiev

    La capitale dell’Ucraina è tutta da scoprire. Nonostante la sua storia recente, questa meravigliosa città dell’Europa dell’est conserva il suo fascino originario. Il Kiev Pechersk Lavra è maestoso dall’esterno, ma i suoi tesori sotterranei rendono questo monastero davvero speciale. Questa vasta rete di sotterranei, ultima dimora di oltre 120 santi mummificati, può essere visitata solo a lume di candela. L’entrata è gratuita, anche se bisogna pagare la candela. N.B.: non sono ammesse videocamere.

    La Discesa Andriyivskyy è la Montmartre di Kiev. Questo quartiere intriso d’arte si trova fuori dal centro ed è una zona molto tranquilla e rilassante. Prova alcuni dei suoi ristoranti: la cucina è deliziosa e con un buon rapporto qualità prezzo!

    La cattedrale di Saint Sophia ha ricordato a Marjolein il beghinaggio belga di Bruges. La cattedrale, che ospita dipinti impressionanti, è circondata da un giardino tranquillo, pieno di alberi e fiori. Come in molte chiese a Kiev, si può salire in cima al campanile per godere della vista dall’alto.

    Kiev ospita anche il Museo di Chernobyl. Marjolein consiglia di visitare sia il museo che Chernobyl per comprendere appieno cosa accadde nella centrale elettrica e il suo impatto sulla vita di moltissime persone.

    3. Treno notturno per Lviv

    Dopo la visita a Kiev e Chernobyl, Marjolein ha deciso di voler scoprire meglio questo Paese affascinante. È riuscita a prenotare all’ultimo minuto un treno notte con dei veri e propri letti, per un viaggio confortevole da Kiev a Lviv, una città dell’Ucraina dell’ovest.

    Lviv è molto diversa da Kiev e da altre città ucraine a livello culturale perché una volta faceva parte della Polonia. Questa diversità traspare dall’architettura più occidentale con vari edifici in stile gotico, rinascimentale e barocco. La città è nota anche per i suoi caffè in stile viennese, da non perdere! Questa meravigliosa città è una perla nascosta, da visitare prima che il mondo la scopra!

    Castello di Kamianets Podilskyi

    4. Pit-stop a Kamianets-Podilskyi

    Sulla strada per l’ultima tappa, Odessa, Marjolein ha visitato Kamianets-Podilskyi. Questa città, situata sulle sponde del fiume Smotrych, è nota per il suo castello. La valle del fiume Smotrych è un luogo gettonatissimo per un pic-nic con gli amici.

    Odessa Scalinata del film La Corazzata Potemkin

    5. Ultima fermata: Odessa

    Odessa è una città di porto sul Mar Nero ed è una destinazione balneare popolare tra gli ucraini. Quando Marjolein l’ha visitata, la città si stava preparando all’estate e al flusso di turisti che vengono a fare festa e godersi il sole. L’architettura anche qui è molto diversa da Kiev e la città sembra più parigina che slava.

    Il simbolo più famoso di Odessa sono i gradini tra il parco terrazzato Istanbul e il parco Greek. Gli appassionati di cinema vi riconosceranno i gradini della famosa scena del film La Corazzata Potemkin di Sergei Eisenstein.

    Trova le migliori offerte di alloggio e di noleggio auto con i nostri partner di fiducia.

     

    Prenota il tuo volo per Kiev, Ucraina!

    Non aspettare, prenota il tuo biglietto per Kiev con Brussels Airlines. Scopri i nostri prezzi migliori.

    Prenota ora