Book a flight, 6 Items menu. Go to active tab 3, Book a flight 3, Prenota un volo

Trova l'ispirazione

Voli economici

Cerchi le tariffe più economiche?

  • Calendario dei voli più economici
  • Tutto l'anno e tutte le destinazioni
  • Scegli la destinazione, la settimana di partenza e prenota il tuo volo!

Prenota un volo

Please select a one-way flight or with return

Scegli un paese

Seleziona un aeroporto

Scegli un paese

Seleziona un aeroporto

Our lowest fares

da
iLa tariffa mostrata è indicativa e si intende per un adulto, tasse incluse.

La mia prenotazione

Vedi la prenotazione

Vedi la prenotazione Prenotazioni di gruppo

Voglio aggiungere dei servizi extra al mio volo!

Check-in online

Fail il check-in online e risparmia tempo!

  • da 24 ore fino a 1 ora prima dell'orario di partenza previsto
  • unicamente voli operati da Brussels Airlines
Se il tuo volo è operato da una compagnia aerea partner, visita il sito web della compagnia aerea che opera il volo per effettuare il check-in.

Info voli

Arrivi e partenze

Puoi verificare lo stato di tutti i voli Brussels Airlines in partenza o a destinazione di Bruxelles.
Gli arrivi e le partenze sono indicati in ora locale.
Puoi cercare per:

  • numero di volo
  • aeroporto
  • rotta
Le informazioni sono disponibili per i voli previsti nei prossimi 3 giorni.
Per altre date, consulta l'orario dei voli.

La prenotazione di gruppo è possibile fino a un massimo di 40 persone. Ti preghiamo di modificare il numero di passeggeri e riprovare.

Prezzi più bassi* da Bruxelles a
I prezzi più bassi da A
Skip to before the list of fares
    Skip to after the list of fares
    *Tasse e supplementi inclusi. Tariffe soggette a disponibilità.

    Vola a Cotonou, Benin

    La Venezia d’Africa.

    Lasciati cullare dalle onde del lago Nokoué e scopri in canoa la città galleggiante di Ganvie.

    Benin vudù

    Benin, la culla del vudù.

    Immergiti nello straordinario splendore della natura e scopri i riti vudù, con la loro musica e danze, d’obbligo quando si visita il Benin.

    Voli per Cotonou, Benin

    Il Benin, precedentemente conosciuto come Regno di Dahomey, è un piccolo Paese dell’Africa occidentale con una superficie di 112 622 km², confinante a ovest con il Togo, a est con la Nigeria e a nord con Niger e Burkina Faso. La sua incredibile ricchezza culturale attrae innumerevoli visitatori, desiderosi di scoprire palazzi, spiagge, parchi nazionali e mercati.

    Situata sulla costa, tra il lago Nokoué e l’Oceano Atlantico, Cotonou è la città più grande del Benin, nonché il suo centro economico e culturale. Vuoi vivere un’esperienza autentica, piena di divertimento e di colore? Con i suoi mercati, le sue spiagge dalla sabbia dorata e la vivace vita notturna, Cotonou ha tutto quello che stai cercando.

    Allora, che cosa stai aspettando? Prenota subito il tuo volo per Cotonou con Brussels Airlines e preparati a esplorare il Benin.


    Cosa fare a Cotonou e in Benin?

    1. Immergiti nel vasto e multicolore marché de Dantokpa a Cotonou, il mercato più grande dell’Africa occidentale. Fai il giro di bar e ristoranti per scoprire la gastronomia del Benin e assaggiare la birra nazionale, “la béninoise”.
    2. Passeggia lungo lo sterminato tratto di costa dalle spiagge morbide e sabbiose conosciuto come Route des pêches e visita le piantagioni di cocco in riva al mare.
    3. Lasciati cullare dalle onde del lago Nokoué e scopri in canoa la città galleggiante di Ganvie, nota come la “Venezia d’Africa”.
    4. Visita i palazzi reali di Abomey, storica capitale del Benin situata a 135 km da Cotonou.
    5. Il Parc National de la Pendjari fa parte della più grande riserva naturale dell’Africa occidentale. Esteso su 480 000 ettari, è il sogno di tutti gli amanti della natura e degli animali selvatici.
    6. Approfondisci la storia della schiavitù a Ouidah, visitando la Porte du Non Retour (Porta del Non Ritorno).

    Informazioni pratiche per il tuo viaggio in Benin

    • I voli di Brussels Airlines arrivano e partono dall’aeroporto internazionale Cadjehoun, situato a Cotonou, sul lungomare.
    • Fuso orario: UTC +1.
    • Valuta: la valuta locale è il franco CFA (XOF), che ha un tasso fisso (1 euro = 656 XOF) Contanti e assegni costituiscono il principale metodo di pagamento.
    • Chiamate e Wi-Fi: il prefisso del Benin è +229. Nelle città, trovare reti Wi-Fi è piuttosto semplice, ma ciò risulta più complicato nelle zone rurali.
    • Prese elettriche: le prese hanno una corrente di 220 V e sono di tipo C o F. Chi proviene dagli Stati Uniti o dal Regno Unito avrà bisogno di un adattatore.
    • Informazioni per il viaggio: per entrare in Benin è necessario un visto, che viene rilasciato entro 48 ore se si dispone di un passaporto valido, di una foto e di un biglietto andata e ritorno. Tutte le informazioni relative a visti e documenti di viaggio sono disponibili sul sito web www.iatatravelcentre.com.
    • Vaccinazioni: il certificato internazionale di vaccinazione è obbligatorio, con prova di vaccinazione contro la febbre gialla. Ulteriori informazioni relative alla salute sono disponibili sul sito web www.iatatravelcentre.com.

    Cose da fare e da evitare in Benin

    • Nelle città, il miglior modo per spostarsi sono i taxi e i moto-taxi (zémidjan). È sempre bene negoziare la tariffa. Per spostarsi da una città all’altra è possibile utilizzare l’autobus o i bush taxi (taxi collettivi). I bush taxi non sono più cari degli autobus.
    • Per quanto riguarda il viaggio in autobus, a Cotonou ci sono diverse autostazioni dove potrai controllare gli orari e i luoghi di partenza. Il traffico ferroviario si limita attualmente alla linea Cotonou - Allada - Bohicon - Dassa - Savé - Parakou.
    • Il modo migliore per proteggersi dalla malaria è evitare le punture di zanzara: dormi sotto una zanzariera, indossa maniche lunghe e pantaloni la notte, utilizza creme, aerosol, spray e vaporizzatori per tenere lontani gli insetti!
    • Le mance, chiamate normalmente “doni”, sono considerate un compenso standard per il servizio offerto. Evita tuttavia di dare denaro ai bambini. Questa pratica comune tra i turisti porta a conflitti in famiglia e talvolta incoraggia i bambini ad abbandonare la scuola.
    • Il francese è la lingua ufficiale, tuttavia, nel Paese vengono parlate anche molte altre lingue nazionali. Se parli francese, non avrai problemi a comunicare durante il tuo viaggio in Benin. Tra le altre lingue nazionali il fongbe, la lingua dei fon, è la più diffusa, soprattutto al centro e al sud del Paese. Altre lingue includono: dendi (nord), yoruba (sud), bariba (nord), goun-gbe (sud), adja (ovest), ewe (sud-ovest).

    Ecco alcune frasi in fongbe che potrai utilizzare con gli abitanti del posto:

    • Ciao: A fɔn à! / Kú dé wú
    • Come stai? A ɖo ɖagbe à ?
    • Bene, grazie, e tu? Lanmɛ ce ɖò ganjí, awanou
    • Parli francese/inglese? A se flansegbe / glensigbe wɛ à ?
    • Capisco/non capisco: un mɔ nu jɛ mɛ / un mɔ nu jɛ mɛ ă
    • Scusa: Gbɔ se à!
    • Arrivederci: Bo yi bo wá
    • Benvenuto: Doo nú wè
    • Grazie (mille): A wà nŭ (kaka)
    • Scusa/Per favore: Mi kɛnklɛɛn
    • Mi chiamo... Un nɔ nyi...
    • No, grazie: eho
    • Sì/No: een/eho
    • Non c’è di che: E su kpε ă

    Quando andare in Benin?

    La stagione migliore per visitare il Benin è l’inverno, da novembre a febbraio. Nel Sud del Paese il clima è tropicale, con una lunga stagione secca da novembre a marzo e una più corta in luglio-agosto. A nord la stagione delle piogge va da maggio a settembre. Durante la stagione secca le temperature possono raggiungere i 40 °C e l’harmattan soffia aria secca. Se decidi di partire tra dicembre e marzo potrai visitare sia il nord che il sud del Paese nelle migliori condizioni.

    Cosa mangiare in Benin?

    Il cibo beninese è piccante e basato principalmente su impasti di mais a sud e igname a nord. Comprende diversi tipi di pesce come tilapia, orata, carpa e pesce gatto. La carne più comune è il pollo e i frutti di mare più comuni sono i gamberetti e il granchio. La carne e il pesce vengono serviti grigliati, fritti o stufati e accompagnati da una pasta, riso o spaghetti.

    Specialità beninesi da non perdere:

    • aloko:: plantano fritto
    • talé talé: frittelle di banana matura e farina
    • tchapalo: bevanda fermentata a base di mais e zucchero caramellato
    • bissap: bevanda fredda e dolcificata a base di fiori di ibisco essiccati.

    Evita le verdure crude, i cubetti di ghiaccio e non bere acqua del rubinetto.

    Eventi culturali in Benin

    Per consentire ai turisti di approfittare in pieno dell’abbondanza culturale del Benin durante la loro visita, il Ministero della Cultura e del Turismo fornisce un calendario culturale, che riassume i principali festival ed eventi artistici e culturali.

    Tra gli eventi da non perdere:

    • Giornata nazionale del vudù (10 gennaio): festa nazionale dedicata ai culti e alle religioni tradizionali. Il Benin è la culla del vudù, religione dedicata a una serie di divinità presenti ovunque e in qualsiasi oggetto. Questo festival viene celebrato in tutto il Benin e in particolare a Ouidah.
    • Carnaval Kaleta et Festival des Arts Agoudas (dal 23 al 25 dicembre a Ouidah): il termine “kaleta” significa “persona mascherata” in portoghese. Questo carnevale è caratterizzato da danze in costume e in maschera, accompagnate da musiche tradizionali.

    Prenota il tuo volo per Cotonou, Benin!

    Non aspettare, prenota il tuo biglietto per Cotonou con Brussels Airlines. Scopri i nostri prezzi migliori.
    Prenota ora