Assistenza speciale

In caso di esigenze mediche particolari o di difficoltà di spostamento, siamo lieti di fornire gratuitamente il nostro supporto, mettendo a disposizione dei nostri ospiti una speciale assistenza, nell’intento di rendere il viaggio il più confortevole possibile. A tale scopo, invitiamo i passeggeri ad informarci preventivamente del viaggio e ad arrivare in aeroporto con ampio anticipo.


Anche se non è obbligatorio, è consigliabile comunicare la natura della problematica medica (pacemaker, mobilità ridotta,...). In tutti i casi che richiedono assistenza, sarà nostra cura accompagnare il passeggero fino all’aeromobile e prelevarlo dal medesimo, prestando aiuto con l’imbarco su eventuali voli in coincidenza.


 

Passeggeri che utilizzano la sedia a rotelle o che necessitano di tale ausilio

Esistono tre categorie di sedia a rotelle riconosciute a livello internazionale. Per permetterci di capire in che modo possiamo essere d'aiuto, i passeggeri sono pregati di indicare la categoria di appartenenza:

  • WCHR – Wheelchair Ramp il passeggero è in grado di salire e scendere le scale e camminare autonomamente all’interno dell’aeromobile, ma necessita di una sedia a rotelle per coprire tratti più lunghi.
  • WCHS – Wheelchair Steps il passeggero non è in grado di salire e scendere le scale autonomamente, ma è in grado di camminare autonomamente all’interno dell’aeromobile. il passeggero necessita di una sedia a rotelle per tratti più lunghi e deve essere trasportato in salita e in discesa sulle scale.
  • WCHC – Wheelchair Cabin seat il passeggero è completamente immobilizzato e necessita sempre di una sedia a rotelle. il passeggero deve essere trasportato in salita e in discesa sulle scale e dal/al proprio posto a sedere.

All’arrivo nell’aeroporto di destinazione, la sedia a rotelle del passeggero sarà restituita immediatamente dopo lo sbarco dall’aeromobile o, al più tardi, nel settore di riconsegna dei bagagli. In questo secondo caso il passeggero sarà accompagnato alla zona riconsegna bagagli con una sedia a rotelle dell’aeroporto, o con un mezzo elettrico, da un membro del personale dell’azienda che gestisce l’assistenza aeroportuale.

Desideri portare la tua sedia a rotelle?
La trasporteremo gratuitamente nella stiva, purché soddisfi determinati criteri. Maggiori informazioni

 

Passeggeri non vedenti o con problemi visivi e non udenti o con problemi auditivi

I passeggeri non vedenti o con problemi visivi e non udenti o con problemi auditivi hanno diritto a un’assistenza speciale. Tali passeggeri sono invitati a farci sapere se necessitano di assistenza negli aeroporti. In aggiunta, i passeggeri potranno essere accompagnati da un cane guida.
Agli ospiti non vedenti e non udenti è riservata un’assistenza speciale, ma devono viaggiare accompagnati.

Desideri portare il tuo cane guida?
I passeggeri hanno la possibilità di portare a bordo un cane guida gratuitamente. Maggiori informazioni

 

Passeggeri con disabilità mentale (Alzheimer, sindrome di Down,…)

Per assicurare agli ospiti con disabilità mentale un viaggio confortevole, è fondamentale valutare attentamente le loro capacità di gestire situazioni alle quali non sono abituati, come orientarsi tra i diversi gate o comunicare con il personale e comprendere le istruzioni di sicurezza fornite in volo.

Si prega di tenere presente che spesso il tragitto verso le porte d’imbarco degli aeroporti internazionali è lungo e talvolta anche complicato. I passeggeri con disabilità mentale potrebbero avere difficoltà a orientarsi e a comunicare con il personale. I varchi della sicurezza, della dogana e della Polizia potrebbero suscitare stress e ansia.

Determinate disabilità che generano confusione o disorientamento (come la malattia di Alzheimer) possono indurre il passeggero a non prestare attenzione alle istruzioni di sicurezza illustrate dall’equipaggio. Possono inoltre sfociare in circostanze impreviste, come lo sbarco del passeggero senza supervisione o la perdita dell’orientamento nell’aeroporto. Si raccomanda di valutare attentamente se la persona in questione è in grado di viaggiare da sola o se necessita di un accompagnatore.

La presenza di un accompagnatore può essere d’aiuto
La presenza di un accompagnatore è necessaria se il passeggero non è in grado di provvedere a se stesso in caso di evacuazione di emergenza o se non è in grado di interloquire o comprendere le istruzioni di sicurezza illustrate dall’equipaggio. Maggiori informazioni sugli accompagnatori.

 

Passeggeri con problemi respiratori

Gli ospiti che necessitano di un supplemento di ossigeno medicale possono richiederlo a bordo o portare il proprio concentratore di ossigeno portatile (Portable Oxygen Concentrator - POC).
Brussels Airlines può fornire a bordo fino a 5,2 litri di ossigeno medicale. Questo servizio è a pagamento e deve essere prenotato con 48 ore di anticipo. Si consiglia di verificare presso la propria assicurazione sanitaria o il fornitore di assistenza sanitaria la possibilità di ottenere un rimborso di questa spesa.

Al momento della prenotazione (o non oltre 48 ore prima della partenza) si prega di mettersi in contatto con il Servizio di coordinamento dell’assistenza medica.

Se si necessita di ossigeno a bordo, è inoltre necessario compilare il modulo MEDIF.

Preferisci viaggiare con il tuo concentratore di ossigeno portatile?
Fai clic qui per maggiori informazioni.

Serve ossigeno medicale anche in aeroporto? Contatta i servizi aeroportuali per ulteriore assistenza.

 

Passeggeri in barella

Gli ospiti che devono essere trasportati in barella devono viaggiare sempre con un accompagnatore sanitario fornito dalla compagnia assicurativa del passeggero o dal passeggero stesso.
Si ricorda di chiedere al medico curante di compilare il nostro modulo MEDIF.

 

Passeggeri che necessitano di autorizzazione medica (MEDA)

Nel caso di alcune malattie (quali malattie cardiache o polmonari, ictus ecc.), lesioni conseguenti a incidenti o condizioni croniche, Brussels Airlines verificherà l’idoneità del passeggero a viaggiare in aereo.
L’autorizzazione medica si baserà sulle informazioni fornite nel modulo MEDIF. Il modulo è suddiviso in 2 parti che devono essere compilate dal medico curante.

 

Future mamme

Sei una futura mamma con una gravidanza esente da complicazioni? Allora puoi volare con noi fino a quattro settimane prima della data prevista per il parto (oppure fino alla 36a settimana di gravidanza inclusa).

Tutto ciò che ti serve è un certificato medico che attesta la data prevista per il parto. 

Sarà un parto gemellare (due, tre o più bambini) o la gravidanza presenta qualche complicazione? In questo caso serviranno più informazioni. Fai clic qui.

Si prega di notare che in mancanza dei documenti medici che attestano la data prevista per il parto, il comandante del volo può rifiutarsi di imbarcare l’ospite, se ha ragione di ritenere che il volo potrebbe danneggiare la salute della viaggiatrice o del suo bambino.

 

Minori disabili

I minori portatori di qualsiasi tipo di disabilità (fisica e/o mentale) devono essere accompagnati da un adulto. In casi eccezionali viene accettata la procedura prevista per i minori non accompagnati, subordinata a una valutazione caso per caso da parte del Servizio di coordinamento dell’assistenza medica.

Serve assistenza unicamente in aeroporto?

Gli ospiti che necessitano di assistenza unicamente in aeroporto e non durante il volo, devono compilare il modulo per l’assistenza speciale al momento della prenotazione o al più tardi 48 ore prima della partenza.

Serve assistenza anche durante il volo?

Per offrire il miglior servizio possibile sia in aeroporto che a bordo, abbiamo bisogno di alcune informazioni aggiuntive. Se la prenotazione viene effettuata telefonicamente o presso un’agenzia di viaggio, è possibile segnalare immediatamente quelle che sono le esigenze specifiche.
Se la prenotazione avviene online, si prega di contattarci subito dopo avere effettuato la prenotazione:


Contatti del Servizio di coordinamento dell’assistenza medica:


E-mail: meda@brusselsairlines.com
Telefono: + 32 2 723 3703
Fax: +32 2 723 3705
Orario:
Lunedì - venerdì: 9:00 – 16:00
Sabato, Domenica e festivi: 9:00 – 13:00


Per gli Stati Uniti: Contattare i nostri agenti negli Stati Uniti al numero (516) 296-9786
Si ricorda che questi recapiti sono riservati esclusivamente alle persone con mobilità ridotta e alle richieste di assistenza speciale. Il Servizio di coordinamento dell’assistenza medica non può fornire nessun aiuto relativo a informazioni sui biglietti o sui voli e non è in grado di inoltrare la chiamata ad altri numeri.

RICHIEDI L'ASSISTENZA SPECIALE CON AMPIO ANTICIPO.

È preferibile presentare la richiesta al momento della prenotazione o al più tardi 48 ore prima della partenza. Ecco caso per caso il limite massimo per presentare la richiesta:

72 ore in anticipo per le richieste di ossigeno medicale fornito da Brussels Airlines.
48 ore in anticipo per i viaggi con cane guida o con cane di assistenza
48 ore in anticipo per l'autorizzazione all'uso di respiratori, POC o CPAP a bordo.
48 ore in anticipo per il trasporto di un passeggero in barella
48 ore in anticipo per il trasporto di sedia a rotelle/ausilio per mobilità a batteria

Modulo MEDIF

Brussels Airlines può richiedere la compilazione di un modulo MEDIF*.

Si tratta di un modulo riconosciuto a livello internazionale che deve essere compilato dal proprio medico. Si raccomanda quindi di chiedere al proprio medico di compilarlo e di inviarlo all’indirizzo meda@brusselsairlines.com o via fax al numero +32 2723 3705.

Brussels Airlines può richiedere un certificato medico o il modulo MEDIF* se il passeggero:

  • necessita di ossigeno medicale durante il volo
  • presenta una condizione medica che richiede assistenza medica straordinaria per volare in sicurezza
  • è affetto da una malattia contagiosa che costituisce una minaccia diretta per la salute e la sicurezza di altri passeggeri
  • ha necessità di viaggiare in barella

*Per visualizzare correttamente questi moduli in format pdf, è necessario avere installato sul proprio computer il software Adobe Acrobat Reader, versione 5 o successiva. Se Adobe Acrobat Reader non è installato, si prega di scaricare e installare il programma gratuitamente:

Scarica Adobe Reader

Documenti per le future mamme

In caso di gravidanza, si raccomanda di avere sempre con sé un documento che indica la data prevista per il parto. Alle mamme in attesa oltre le 28 settimane si raccomanda di richiedere al proprio medico un documento che:

  • indichi la data prevista del parto
  • attesti che la gravidanza è esente da complicazioni
  • attesti espressamente che il viaggio aereo non rappresenta alcun pericolo per la salute della futura mamma o del suo bambino.

L’autorizzazione medica è necessaria per le mamme in attesa in caso di:

  • complicanze associate alla gravidanza
  • gravidanza gemellare (due, tre bambini o più) dalla 28a settimana di gravidanza

Si ricorda che in mancanza dei documenti del medico che attestano la data prevista del parto, il comandante del volo può rifiutarsi di imbarcare l’ospite, se ha ragione di ritenere che il volo potrebbe danneggiare la salute della viaggiatrice o del suo bambino.

Documenti di viaggio per dispositivi perossigeno portatili

Il passeggero che dispone di un concentratore di ossigeno portatile (POC) e ha la necessità di usarlo a bordo, ha facoltà di utilizzarlo a condizione che il dispositivo sia elencato nella nostra lista di dispositivi POC approvati. È necessaria inoltre la compilazione del modulo sotto indicato da parte del medico curante.

Il nostro ospite dovrà chiedere al proprio medico di compilare il modulo POC e inviarlo compilato almeno 48 ore prima della partenza.

Documenti di viaggio per cani di supporto emozionale

I cani di supporto emozionale sono ammessi solo sui voli per/dagli USA, inclusi i voli di coincidenza. Lo specialista di salute mentale qualificato o il medico che si occupa della condizione del passeggero deve fornire un documento indicante quanto segue:

  1. il passeggero è affetto da una disabilità di tipo emozionale/mentale, e la presenza dell’animale con sé nell’aeromobile è necessaria;
  2. detti professionisti hanno in cura il passeggero;
  3. la data (il documento non deve essere precedente a un anno);
  4. la qualifica di detti professionisti per il trattamento delle problematiche associate alla salute mentale e lo stato o la giurisdizione in cui tale qualifica è stata rilasciata.

Per viaggiare con un animale di supporto emozionale è necessario un preavviso di almeno 48 ore.

Il trasporto delle sedie a rotelle è gratuito, a condizione che non superino le dimensioni dell’apertura della stiva dell’aeromobile. In aggiunta alle dimensioni e al peso, è necessario conoscere il tipo di sedia a rotelle che si desidera imbarcare (pieghevole, sportiva ecc.) e se è alimentata a batteria. Si ricorda che il trasporto di ausili per la mobilità alimentati a batteria dipende dallo spazio disponibile all’interno della stiva e che qualsiasi articolo alimentato a batteria deve essere conforme alle leggi sui trasporto di articoli pericolosi.

Le batterie al gel / a secco / liquide a tenuta stagna

  • Sedia a rotelle pieghevole: la batteria deve essere rimossa, protetta da corto circuito e trasportata nella stiva all’interno di un imballaggio robusto e rigido.
  • Sedia a rotelle non pieghevole: la batteria può rimanere nella sedia a rotelle a condizione che i circuiti siano stati isolati e che la batteria sia saldamente fissata alla sedia a rotelle.

Batterie al litio

  • Sedia a rotelle pieghevole: la batteria deve essere rimossa protetta da corto circuito e disposta in una sacca di protezione. La batteria rimossa non deve eccedere i 300 Wh (oppure per una batteria che richiede 2 batterie, la singola batteria non deve eccedere i 160 Wh) La batteria rimossa non deve eccedere i 300 Wh (oppure per una batteria che richiede 2 batterie, la singola batteria non deve eccedere i 160 Wh).
  • Sedia a rotelle non pieghevole: la batteria può rimanere nella sedia a rotelle a condizione che i circuiti siano stati isolati e che la batteria sia saldamente fissata alla sedia a rotelle.

Batterie liquide o non a tenuta stagna

  • Sedia a rotelle pieghevole: la batteria deve essere rimossa, protetta da corto circuito e trasportata nella stiva all’interno di un imballaggio robusto, rigido e a tenuta stagna. Deve inoltre essere stipata fissata mediante cinghie. L’imballaggio deve riportare la dicitura “Batteria liquida con sedia a rotelle”, oltre all’etichetta “Corrosivo” e alle etichette di orientamento dell’imballaggio.
  • Sedia a rotelle non pieghevole: se la sedia a rotelle può essere caricata, stipata e scaricata in posizione verticale, la batteria può rimanere nella sedia a rotelle. I circuiti elettrici devono essere isolati e la batteria deve essere fissata saldamente alla sedia a rotelle.

Non sei sicuro del tipo di batteria della tua sedia a rotelle? In caso di dubbi sul tipo di batteria, è possibile richiedere al produttore del proprio ausilio il foglio relativo ai dati per la sicurezza e verificare così se la sedia a rotelle sarà accettata a bordo.

Se si intende portare a bordo un ausilio per la mobilità a batteria, si raccomanda di fornire un preavviso di almeno 48 ore.

Il cane guida / da assistenza del passeggero può viaggiare in cabina gratuitamente. Se si desidera viaggiare con un cane guida / da assistenza, si raccomanda di rivolgersi al Servizio di coordinamento dell’assistenza medica al momento della prenotazione o almeno 48 ore prima della partenza.

Requisiti per il trasporto del proprio cane:

  • deve trovare posto nello spazio davanti al sedile del passeggero
  • deve essere in grado di sdraiarsi o rimanere seduto nel suddetto spazio
  • deve essere ancorato al sedile con il guinzaglio
  • al semplice collare, si raccomanda l’uso di una museruola
  • il cane non può sedersi su un sedile passeggeri

A garanzia di un volo sicuro e indisturbato, è obbligatorio che il cane sia addestrato a tenere un comportamento appropriato in pubblico. Per poter viaggiare con il passeggero in cabina, il cane deve essere obbediente e comportarsi in modo adeguato (ad esempio, non deve abbaiare, ringhiare, saltare addosso a persone o altri animali, deve astenersi dal fare i bisogni nell’area delle porte d'imbarco o in cabina, o comportarsi in modo da causare problematiche mediche o sanitarie durante il volo).

Per i voli intercontinentali con una durata di volo programmata di 8 ore o superiore, è richiesta una conferma scritta. La conferma deve attestare che l’animale è in grado di astenersi dal fare i bisogni durante il volo o che è in grado di farli senza causare problematiche mediche o sanitarie durante il volo. Se il comportamento dell’animale non è appropriato, dovrà essere confinato nella stiva (se è disponibile una cuccia) o gli potrà essere negato l’imbarco.

Cani di supporto emozionale

I cani di supporto emozionale sono ammessi unicamente sui voli diretti da/per gli USA, inclusi i voli di coincidenza. Su questi voli l’animale di supporto emozionale può viaggiare in cabina, gratuitamente, a condizione che sia adatto al trasporto nella cabina di un aeromobile.
Su tutti gli altri voli il cane di supporto emozionale sarà trasportato in cabina come animale in cabina (PETC), in un contenitore, o nella stiva dell’aeroplano come animale in stiva (AVIH), subordinatamente alle dimensioni e al peso del cane. Oneri supplementari potranno essere applicati.

Per il cane di supporto emozionale devono essere forniti determinati documenti di viaggio. Clicca qui per maggiori informazioni.

In alcuni Paesi l’ingresso di animali è governato da regolamenti speciali. I passeggeri sono pregati di informarsi.

Si tenga presente che se si viaggia da soli, è necessario essere in grado di provvedere a se stessi in caso di emergenza. Se non è così, è possibile che Brussels Airlines non consenta ad alcuni passeggeri di volare da soli.

Nei casi seguenti la presenza di un compagno di viaggio è obbligatoria:

  • il passeggero non è in grado di provvedere a se stesso in caso di evacuazione di emergenza
  • il passeggero non può comunicare con gli assistenti di volo in risposta a istruzioni di sicurezza
  • il passeggero non è in grado di comprendere o seguire la dimostrazione delle procedure di sicurezza

Farmaci personali nei bagagli a mano (compresse, iniezioni,…)

Se vi è l’esigenza di portare farmaci con sé, si raccomanda di portare nel bagaglio a mano la quantità necessaria per qualche giorno. Da tenere in debita considerazione sono anche i casi eccezionali in cui il volo può essere deviato o subire ritardi per molte ore, o qualora il bagaglio vada perso. Si ricorda che i farmaci non possono essere refrigerati a bordo.

Se il bagaglio a mano contiene farmaci e aghi per iniezione, si raccomanda di portare con sé uno scritto del proprio medico, che conferma che questi farmaci sono per uso personale e che occorre averli sempre con sé.

I passeggeri con mobilità ridotta che dipendono da una sedia a rotelle, stampelle, sostegni o altri dispositivi prostetici possono trasportare, a titolo gratuito e oltre il normale limite del bagaglio autorizzato, i seguenti articoli:

  • 2 sedie a rotelle
  • 2 paia di stampelle e/o sostegni o qualsiasi altro dispositivo prostetico

Concentratori di ossigeno portatile (POC)

A bordo si possono utilizzare solo concentratori di ossigeno portatile (POC) e nessun’altra apparecchiatura per ossigeno privata.

  • Nel caso di POC alimentati con batterie al litio, la singola batteria non deve eccedere i 160 Wh.
  • Se il POC viene utilizzato per tutto il volo, si raccomanda di verificare di disporre di potenza sufficiente per l’intera durata del volo, tenuto conto di possibili ritardi o irregolarità (si consiglia una potenza della batteria del 150%).
  • È vietato collegare il POC alle prese di alimentazione di potenza dell’aeromobile.
  • Il dispositivo deve essere stipato a bordo in conformità con i regolamenti di sicurezza.

L’utilizzatore deve accertarsi che tutte le batterie del POC trasportate nel bagaglio a mano siano protette da corto circuito e siano imballate in modo da essere protette da danni fisici.

Il dispositivo POC deve essere approvato dal Servizio di coordinamento dell’assistenza medica. Il medico curante del passeggero è inoltre tenuto a compilare il nostro documento POC per ottenere l’approvazione necessaria.
Chiedi al tuo medico di compilare il modulo POC e il modulo MEDIF.
Qui è fornita una lista di dispositivi POC approvati

Flaconi o bombole di ossigeno personali

Le bombole di piccole dimensioni contenenti ossigeno o aria, necessarie per uso medicale, possono essere imbarcate solo e bagaglio da stiva. La singola bombola non deve pesare oltre 5 kg. Valvole e dispositivi di regolazione delle bombole, ove presenti, devono essere protetti da danni che potrebbero provocare il rilascio accidentale del contenuto. Lo stesso dicasi anche per le bombole trasportate da passeggeri con una formazione sanitaria.
Nota: l’ossigeno liquido non è ammesso a bordo di voli Brussels Airlines.

Dispositivo per respirazione a pressione continua positiva (Continuous Positive Airway Pressure Device, CPAP)

I dispositivi CPAP possono essere portati con sé e utilizzati a bordo, a condizione che si rispettino queste limitazioni:

  • Il dispositivo deve essere spento e stipato durante il trasbordo, il decollo, l’atterraggio e in situazioni in cui l’equipaggio lo ritenga necessario.
  • Nel caso di CPAP alimentati con batterie al litio, la singola batteria non deve eccedere i 160 Wh.
  • Se il dispositivo deve essere utilizzato in modo permanente durante il volo, verificare di avere potenza sufficiente per l’intera durata del volo, tenuto conto di possibili ritardi o irregolarità per tutto il volo (si consiglia una potenza della batteria del 150%).
  • È vietato collegare il CPAP alle prese dialimentazione di potenza dell’aeromobile.
  • Il dispositivo deve essere stipato a bordo in conformità con i regolamenti di sicurezza.

Batterie aggiuntive devono essere trasportate come bagaglio a mano e devono essere protette da corto circuito e da danni fisici.

Macchina per dialisi e sacche per dialisi peritoneale ambulatoriale continua (CAPD)

Le macchine per dialisi delle dimensioni approssimative di 80 x 60 x 40 cm e le sacche per dialisi peritoneale ambulatoriale continua (CAPD) contenenti soluzione per la dialisi, possono essere trasportate a bordo gratuitamente.
A seconda delle esigenze, il dispositivo può essere trasportato come bagaglio da stiva o come bagaglio a mano. Si ricorda che l’uso di una macchina per dialisi non è consentito a bordo.

Per maggiori informazioni, si prega di contattare il Servizio di coordinamento dell’assistenza medica.

L’equipaggio di cabina è lieto di prestare assistenza nelle seguenti attività:

  • supporto durante l’imbarco e lo sbarco
  • assistenza con lo stivaggio del bagaglio a mano
  • apertura delle confezioni dei pasti
  • ...

Gli ospiti non vedenti o ipovedenti e non udenti o o ipoudenti riceveranno istruzioni di sicurezza personali e verranno informati di persona in caso di importanti annunci correlati al viaggio, quali eventuali ritardi. Ai passeggeri non vedenti o ipovedenti verrà inoltre spiegata la disposizione degli oggetti sul vassoio del pasto.

Il nostro equipaggio non può fornire assistenza in questi casi:

  • uso della toilette
  • sollevamento o trasporto dell’ospite
  • somministrazione dei pasti
  • somministrazione di farmaci o supervisione di somministrazione di farmaci

Per ragioni di sicurezza i membri dell’equipaggio non sono autorizzati a trasportare o sollevare passeggeri tra posto a sedere e sedia a rotelle, o ad assistere i passeggeri nella toilette.
Ai passeggeri con mobilità ridotta si ricorda che l’area della ritirata in un aeromobile generalmente è piuttosto piccola.

I nostri aeromobili dispongono di un certo numero di posti a sedere con braccioli amovibili, per facilitare l’accesso.

Negato imbarco

Anche se ci adoperiamo al meglio per agevolare il più possibile l’esperienza di volo, in alcuni casi il nostro Servizio di coordinamento dell’assistenza medica, il responsabile dello scalo, il responsabile in servizio o il comandante del volo possono rifiutarsi di imbarcare il passeggero se temono che il volo possa danneggiare la sua salute o quella di altri passeggeri o dell’equipaggio.

Anche in presenza di autorizzazione medica valida, il Servizio dicoordinamento dell’assistenza medica può negare l’autorizzazione all’imbarco se il responsabile dello scalo, il responsabile in servizio o il pilota in servizio hanno ragione di ritenere che:

  • il viaggio aereo potrebbe causare gravi complicazioni o persino la morte;
  • persone che necessitano di assistenza individuale durante il volo non si presentano con un accompagnatore appropriato;
  • la condizione fisica o medica del passeggero costituisce una minaccia plausibile per la sicurezza di altri passeggeri, i loro effetti personali, l’aeromobile o l’equipaggio;
  • il passeggero versa in uno stadio infettivo di una malattia, che può contagiare facilmente i presenti durante il volo, e si tratta di una malattia che può portare effetti avversi significativi per la salute (varicella, morbillo).

Mi è stato negato l’imbarco. Che cosa posso fare?
Se Brussels Airlines è la compagnia aerea che ha negato l’imbarco, si prega di utilizzare il modulo di negato imbarco. Se si tratta di un volo gestito da una compagnia aerea partner, si prega cortesemente di rivolgersi direttamente alla compagnia in questione.

Linee guida legali

Close