Metodi di pagamento

Qui troverai una panoramica sui diversi metodi di pagamento accettati su brusselsairlines.com.

In caso di pagamento tramite carta di credito aziendale (corporate card), potrebbe essere applicato un supplemento di prezzo opzionale (OPC) se l’itinerario di volo inizia in uno dei seguenti Paesi:

  • Belgio
  • Germania
  • Svizzera
  • Regno Unito
  • Polonia
  • Danimarca
  • Repubblica Ceca
  • Paesi Bassi
  • Finlandia

L’ OPC corrisponde all’1,65% (o all’1,40% in Svizzera) del prezzo totale del biglietto e non supera mai i 25 euro (30 CHF / 20 GBP /190 DKK / 110 PLN / 7700 HUF / 680 CZK) per persona.
Si ricorda che le carte di credito aziendali e le carte di credito a uso dei consumatori rilasciate al di fuori del SEE continueranno a essere soggette a un supplemento di prezzo opzionale. Maggiori informazioni su OPC.

✔ metodi di pagamento gratuiti       □ metodi di pagamento non disponibili
Paese di partenza Paypal

Carte di credito (Amex – Visa – Mastercard – Diners – Discover – TP)

CONSUMER CARDS

Carte di credito (Amex – Visa – Mastercard – Diners – Discover – TP)

CORPORATE CARDS / NON EEA CARDS

Bancontact/ Mistercash

iDeal - ING homepay - KBC/CBC Online - Belfius Direct Net

PostFinance Klarna / Sofort Maestro Carte di debito
(V-Pay i MasterCard Debit)
Netbanking (per l'India unicamente)
Austria

 
Belgio
OPC 1.65%



 
Repubblica Ceca OPC 1.65%




 
Danimarca

 OPC 1.65%      

 
Finlandia OPC 1.65%


 
Francia    
 
Germania  OPC 1.65%  
 
Ungheria




 
Italia

 
Paesi Bassi
OPC 1.65%

 
Norvegia  ✔        
 
Polonia  OPC 1.65%    


 
Portogallo

 
 
Spagna

 
Svezia        

 
Svizzera  OPC 1.40%  OPC 1.40%  OPC 1.40%  

✔ 
 
Regno Unito  OPC 1.65%    
 

 
Altri paesi europei    

 
India
       
 ✔
Resto del mondo
       
 


 

Domande frequenti

OPC significa supplemento di prezzo opzionale. Il supplemento è opzionale in quanto ci sono sempre forme alternative di pagamento a cui tale supplemento non viene applicato (ad esempio contanti, fattura, carte di debito).
Nel 2015 l’UE ha adottato una nuova direttiva sui servizi di pagamento (PSD 2), che comprende un regolamento sulle commissioni interbancarie multilaterali, tra i cui obiettivi vi è la limitazione delle commissioni per le transazioni basate su carta di debito o di credito a uso dei consumatori. La direttiva sarà applicabile a partire dal 2018. Di conseguenza, Brussels Airlines, insieme alle altre compagnie aeree del Gruppo Lufthansa (Lufthansa, Austrian e Swiss), sta adeguando l’OPC sulla base di tale disposizione.
A partire da gennaio 2018, Brussels Airlines e le compagnie aree del Gruppo Lufthansa non addebiteranno più un OPC per pagamenti effettuati con carte di credito a uso dei consumatori rilasciate all’interno dello Spazio economico europeo (SEE). Le nuove regole in materia di OPC verranno introdotte innanzitutto nei Paesi che recepiranno la direttiva nel proprio ordinamento nazionale entro gennaio 2018.
Si ricorda che le carte di credito aziendali e le carte di credito a uso dei consumatori rilasciate al di fuori del SEE continueranno a essere soggette a un sovrapprezzo.
L’OPC corrisponde all’1,65% (o all’1,40% in Svizzera) del prezzo del biglietto e non supera mai i 25 euro (30 CHF / 20 GBP /190 DKK / 110 PLN / 7700 HUF / 680 CZK) per persona. Ciò significa che, qualunque sia il prezzo del tuo biglietto, non ti verranno mai addebitati più di 25 euro (30 CHF / 20 GBP /190 DKK / 110 PLN / 7700 HUF / 680 CZK).
L’OPC è applicato in maniera uniforme a tutte le rotte e a tutte le classi di prenotazione.
Si ricorda che i biglietti per bambini di età inferiore ai 2 anni e i biglietti premio Miles & More sono esenti da OPC.
L’OPC viene applicato una sola volta e non viene nuovamente addebitato per assicurazioni, prenotazioni dei posti, bagagli extra, ecc., né per pagamenti supplementari avvenuti in un secondo tempo in caso di cambio di prenotazione.
No, l’OPC non è rimborsabile.